Associazione Sportiva Dilettantistica

YACHT CLUB CAGLIARI

 

REGATA NAZIONALE Classe 420

Cagliari, 6-9 aprile 2007

 

BANDO DI REGATA

 


1. COMITATO ORGANIZZATORE:

A.S.D. Yacht Club Cagliari, Porticciolo di Marina Piccola – 09126 Cagliari; Tel. 070 370.350, Fax 070 374.118;

Sito web: www.yachtclub-cagliari.com

E-mail: [email protected]

2. LOCALITA’ E PROGRAMMA DELLA REGATA:

Le regate si svolgeranno nel Golfo di Cagliari con il seguente calendario:

• Venerdì 06/04        Regate;

segnale di avviso 1ª prova ore 12.00

• Sabato 07/04         Regate

• Domenica 08/04   Regate

• Lunedì 09/04          Regate e premiazione

Per l’ora di partenza delle prove dei giorni a seguire sarà esposto un comunicato entro le ore 20.00 del giorno precedente.

Il Comitato di Regata potrà modificare il programma in caso di avverse condizioni meteorologiche o per qualsiasi altra circostanza.

Saranno possibilmente disputate 12 prove, con un massimo di 3 prove al giorno.

Nessuna partenza potrà essere data oltre le ore 15.00 del giorno 09/04/2007.

3. REGOLAMENTI:

La regata sarà disputata applicando il Regolamento di Regata ISAF in vigore, le prescrizioni FIV, il Regolamento di Classe per quanto non in contrasto con i precedenti, il Bando e le Istruzioni di Regata.

Ai sensi della Regola 20 del codice per la pubblicità dell’ISAF la regata è classificata di categoria “C”.

4. AMMISSIONE:

Sono ammesse a partecipare le imbarcazioni della classe 420. La regata è valida per la ranking list nazionale.

5. ISCRIZIONI:

Le pre-iscrizioni dovranno essere inviate alla Segreteria dell’A.S.D. Yacht Club Cagliari entro il 30/03/2007 via E-mail ([email protected]) o fax (070/374118)

Le iscrizioni dovranno essere perfezionate presso la segreteria dell’A.S.D. Yacht Club Cagliari entro le ore 10.00 del 06/04/2007 con la presentazione di:

-          tassa di iscrizione

-          certificato di stazza;

-          tessera FIV con relativa visita medica valida per il 2007;

-          tessera UNIQUA valida per il 2007;

-          assicurazione R.C. con copertura minima pari a € 1.000.000,00;

-          licenza di pubblicità ove ricorra.

La tassa di iscrizione è stabilita in € 50,00.

6. TESSERAMENTO:

Tutti i concorrenti dovranno essere in regola con il tesseramento FIV e UNIQUA per l’anno in corso ed in particolare per quanto riguarda il certificato medico.

6. CERTIFICATO DI STAZZA, ASSICURAZIONE E CONTROLLI:

Tutte le barche dovranno essere stazzate e potranno regatare con il numero velico riportato sul certificato di stazza. Eventuali variazioni dovranno essere preventivamente autorizzate dal Comitato di Regata. Ogni imbarcazione dovrà possedere adeguata copertura assicurativa. Controlli di stazza potranno essere effettuati a discrezione del Comitato di Regata sia in mare che a terra. Il set di vele usato per la manifestazione dagli equipaggi della classe 420 dovrà essere timbrato prima dell’inizio delle regate.

7. ISTRUZIONI DI REGATA:

Le Istruzioni di Regata saranno a disposizione degli iscritti all’atto del perfezionamento delle iscrizioni.

8. PERCORSI:

I percorsi saranno specificati nelle Istruzioni di Regata.

9. SISTEMA DI PUNTEGGIO:

Sarà in vigore il sistema di punteggio minimo dell’Appendice A punto 4 del Regolamento di Regata ISAF 2005/2008. In caso di regate a batterie sarà applicata la prescrizione FIV di cui all’Appendice A2 RRS.

10. PREMI:

Saranno assegnati premi:

-          ai primi tre classificati assoluti;

-          al primo equipaggio juniores;

-          al primo equipaggio femminile.

-          al primo equipaggio under 15.

11. RESPONSABILITA’

Il Comitato Organizzatore, il Comitato di Regata e la Giuria e quanti per qualsiasi ragione prendono parte all’organizzazione declinano ogni e qualsiasi responsabilità per danni che possono subire persone e/o cose, sia in terra che in acqua, in conseguenza della loro partecipazione alla regata di cui al presente Bando di Regata. I concorrenti partecipano alla regata a loro rischio e pericolo e sotto la loro personale responsabilità o di chi esercita la patria responsabilità. Ciascun concorrente sarà il solo responsabile della decisione di partecipare alla regata, di continuarla ovvero di rinunciare.


 

Il Comitato Organizzatore